Blog.it - Donna

Ecco il Tinder della cultura, l’app di incontri per gli appassionati d’arte

Muzing è il nuovo social che ti permette di rimorchiare con la scusa dell’arte

A differenza di altre app di dating, la missione di questo nuovo social è quello di ispirare la creatività, creando legami umani che s’instaurano mostra dopo mostra. “Il ruolo del museo nella società è fondamentale ma viene sottovalutato: i musei ci informano sul nostro passato, sul nostro presente ed anche sul nostro futuro” – sostengono gli ideatori francesi Aurélie Hayot e Fabien Brossier.

Come utilizzarla e dove in Italia

E’ possibile scaricare l’app (gratuita) sia su iOS che su Google Play; dopo averla installata, parte il match e la selezione di utenti che hanno profili e gusti vicini ai nostri. In paesi come Londra e Parigi l’app sta già avendo molto successo, e considerando il nostro patrimonio artistico, Muzing in Italia potrebbe spaccare il mercato. Il primo museo italiano che ha deciso di adottare questa applicazione è il museo d’arte contemporanea Madre di Napoli.

Pagina precedente

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most discussed