Blog.it - Donna

L’orgasmo multiplo esiste: ecco come raggiungerlo

Per molte donne l’orgasmo multiplo rappresenta un mito, eppure esiste ed in tante possono testimoniarlo

E’ bene sfatare questo tabù: l’orgasmo multiplo non è una leggenda metropolitana. Anzi è una possibilità concreta che la donna deve imparare a conoscere. L’alone di scetticismo che si percepisce intorno a questo tema è spesso dovuto ad un problema di base: la donna, anche in condizioni non patologiche, non riesce a raggiungere nemmeno un singolo orgasmo. Tale fenomeno prende il nome di anorgasmia, e può essere dovuto ad una scarsa conoscenza del proprio corpo, ad uno scarso feeling col proprio partner, o ad un blocco emotivo che si vive durante il rapporto sessuale. Qualunque sia la causa, è sempre bene recarsi dal proprio ginecologo per un consulto specialistico approfondito.

Anzitutto è bene fare una precisazione: l’orgasmo multiplo non va confuso con l’orgasmo sequenziale, che a differenza del primo prevede pause. La peculiarità di quello multiplo è la mancanza del periodo refrattario, motivo per cui è più probabile che si manifesti nelle donne piuttosto che negli uomini. Si può manifestare come un’ondata impetuosa di eccitazione che si prova in modo continuo, a differenza dell’orgasmo sequenziale che prevede picchi di piacere separati da pause.

Pagina successiva

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most discussed